Clod on the road – Amantea

Clod on the road – Amantea

Clod on the road – Amantea

Può un luogo custodire tante anime al suo interno? La risposta è sì, se parliamo di Amantea, una splendida cittadina sul mar Tirreno in Calabria. Oggi Clod on the road vi porta nel suo antico borgo, fatto di stradine lastricate, ruderi, case signorili che si intersecano alla perfezione con abitazioni popolane, un mix di elementi capace di suscitare emozioni senza tempo.

La nostra passeggiata alla scoperta di Amantea, il cui nome deriva dagli arabi che la fondarono nel IX secolo, denominandola Al-Mantiah cioè la rocca, parte dal suo cuore antico, che svetta da un colle roccioso. Il quartiere Catocastro emerge da una suggestiva cavità naturale, conosciuta come la Grotta, dove un tempo approdavano le navi mercantili, infatti si narra che in passato il mare arrivava fino a questa suggestiva roccia. Lo storico arrivo della navi mercantili qui ad Amantea, ci permette di comprendere l’anima commerciale della città, infatti ancora oggi è considerata un centro nevralgico per lo shopping sul territorio. Per la gita, in questa pittoresca cornice fatta di vicoli e casette baciate dal sole, abbiamo scelto un outfit semplice e comodo. Colore giallo e modello traforato per questo vestito di Bohelle, leggero e morbido, perfetto da indossare sia con l’ultimo modello di sneakers o con dei sandali flat per essere sempre glamour anche nelle calde giornate estive in Calabria.

Arrivata l’ora di pranzo, ci siamo diretti verso l’Osteria Dintra o Strittu. Un caratteristico locale che si trova in pieno centro storico di Amantea precisamente in Via Indipendenza N° 5.

La locanda, offre la possibilità di mangiare all’aperto direttamente nella piccola piazzetta adiacente, come da tradizione mediterranea. Qui, potrete assaporare piatti semplici ma squisiti, preparati con maestria in un perfetto connubio fra tradizione e innovazione.

Tutto delizioso, super consigliate le alici ripiene!

Ormai l’avrete capito, siamo delle buone forchette e ci teniamo particolarmente a dare consigli su dove poter gustare la buona cucina calabrese che è tanto varia e gremita di prodotti prelibati.

Subito dopo, non abbiamo resistito! La tentazione di una buon gelato era troppa. Da queste parti la storica gelateria Sicoli è un istituzione, potete trovarla in centro esattamente in Corso Umberto I N°35. Questo bar gelateria è davvero il paradiso dei golosi, immerso in una location dalla vista mozzafiato. Tutto semplicemente unico e delizioso.

Dopo questo lauto pranzo, energici e felici, ci siamo rimessi in cammino per raggiungere l’incantevole Chiesa di San Francesco d’Assisi. Per arrivarci si passa attraverso un sentiero caratterizzato da scalini e immerso nella natura, con il verde delle colline alle spalle e l’immenso blu che si staglia di fronte: le emozioni che si proviamo sono davvero uniche!

La spiritualità che si respira in questo lembo di terra è molto forte: l’edificio è stato infatti uno dei primi luoghi sacri ad essere costruito ad Amantea, si presume infatti che l’impianto medievale della chiesa, fu costruito sui resti di un’antica moschea. Per questa location mistica e suggestiva il consiglio è un look sobrio, cosi abbiamo scelto un lungo abito in cotone rosa pastello di Bohelle a matchare con i colori del tramonto, perfetto per fare degli scatti da cartolina.
Continuando a camminare siamo arrivati al Castello di Amantea, di cui restano solo pochi ruderi in realtà, ma ognuno di essi è capace di esprimere la passata maestosità e imponenza. La struttura infatti, dominava lo scenario costiero ed ha avuto nei secoli un ruolo strategico come roccaforte difensiva.
Passeggiando tra le rovine della fortezza, proviamo un incredibile senso di libertà, la brezza marina ci accarezza dolcemente e non possiamo fare a meno di sentirci parte della storia millenaria che avvolge questo borgo antico.
Dall’alto ci fermiamo ad ammirare tutta la costa e ci sentiamo particolarmente fortunati perché in lontananza, essendo una giornata particolarmente limpida, si vede il profilo del vulcano Stromboli, che appare come se fosse un dipinto sulle placide acque del Tirreno.
Il mare è un altro grande protagonista di Amantea, infatti oltre ad essere un borgo di interesse storico, la cittadina è una rinomata località balneare, che ospita nella acque antistanti gli Scogli di Isca, un Parco Marino del WWF, conosciuto come Oasi Blu di Isca. Qui è possibile fare delle immersioni subacquee durante le quali contemplare delle splendide praterie di posidonia oceanica e la cernia bruna, simbolo della riserva naturale.
La nostra passeggiata alla scoperta di Amantea termina sulla spiaggia, ad ammirare uno degli innumerevoli tramonti che caratterizzano questo tratto di costa: ogni sera mille colori illuminano il mare, regalando sempre uno scenario diverso.

 

 

 

 

 

 

Qualche informazione utile su come raggiungere Amantea: 

 

– In aereo, l’aeroporto più vicino è quello di Lamezia Terme. Da qui potete raggiungere Amantea in treno o decidere di noleggiare una macchina.

– In treno, Amante ha una Stazione ferroviaria servita da treni veloci e treni regionali, quindi si può arrivare facilmente anche con l’alta velocità.

– In macchina, è abbastanza semplice, basta prendere lo svincolo Amantea per trovarsi direttamente in centro paese.

Debora per Clod on the road

 

Scritto da: Debora Calomino www.deboracalomino.it
Ristorante: Osteria Dintra u strittu

There are no reviews yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Brands